Mese precedente Giorno precedente Prossimo giorno Prossimo mese
Per Anno Per Mese Per Settimana Oggi Cerca Salta al mese

  Scarica il file iCal

 

Category Image

 TREKKING NEI LUOGHI DELLA GRANDE GUERRA E DEL CARSO

Inizio: Venerdì, 02 Giugno 2017, 6:00

Fine: Domenica, 04 Giugno 2017,

 Luogo  : Carso Triestino - TS

 


 

Proprio cent’anni fa, tra la fine di maggio e l’inizio di giugno del 1917, si svolgeva la X battaglia dell’Isonzo, un’offensiva italiana per sfondare il fronte austro-ungarico che, senza raggiungere tale risultato, comportò la perdita di decine di migliaia di vite umane. Pochi mesi dopo, la disfatta di Caporetto avrebbe spostato quel fronte, bagnato dal sangue di centinaia di migliaia di soldati, dall’Isonzo fino alla linea del Piave.

Le alture del Carso che si affacciano sull’Isonzo furono teatro non solo di questa battaglia, ma di una lunga guerra di trincea, dalla quale sono ancora profondamente segnate. Musei e cimiteri, fortificazioni e monumenti ricordano la storia della Grande Guerra in località a tanti note solo perché il loro nome appare nella toponomastica di molte nostre città: Sabotino, Monte Nero, Hermada, Doberdò, San Martino del Carso...

A 100 anni di distanza da questi tragici eventi andremo a visitare i luoghi dove essi si svolsero, raggiungendo infine Trieste, la magnifica città che i comandanti dell’esercito italiano riuscirono a raggiungere solo alla fine del conflitto. Il nostro itinerario ci porterà a visitare 3 zone diverse, spostandoci con mezzi pubblici tra l’una e l’altra:

  • l’area a monte di Monfalcone, dove visiteremo il Parco tematico della Grande Guerra;
  • il monte Sabotino, dal quale potremo rimirare l’Isonzo e la città di Gorizia, che fu conquistata dagli italiani nel 1916, e dalla cui vetta il nostro sguardo potrà spaziare dalle Alòpi al mare;
  • infine la città di Trieste; visiteremo il centro cittadino ma soprattutto faremo un giro in val Rosandra, cara a tutti gli alpinisti triestini e che ricorda il nome di Emilio Comici e risuona delle gesta dei “bruti” immortalati dalla penna del compianto Spiro della Porta Xydias.

L’ambiente delle zone che attraverseremo sarà ovviamente caratterizzato da tutte le possibili manifestazioni del “carsismo”, che proprio da quest’area ha preso il suo nome: doline, inghiottitoi, campi solcati, un vero e proprio libro geologico all’aperto su cui leggere gli effetti dell’acqua sulle rocce carbonatiche.

Note:

Durante alcuni tratti del percorso saranno con noi degli accompagnatori della sezione XXX Ottobre del CAI di Trieste, che ci hanno aiutato con preziosi e appassionati suggerimenti nella definizione dell’itinerario.

Per consentire ai partecipanti di comprendere meglio l’importanza storica dei luoghi visitati, si suggerisce di leggere questa pubblicazione della stessa sezione XXX Ottobre

 

 

  • Ritrovo e partenza: Varese, stazione FS, ore 6,00
  • Viaggio: treno + autobus locali
  • Quote partecipazione: soci € 195, non soci € 220
  • Difficoltà: E (brevi tratti EE il terzo giorno)
  • 1° giorno: dislivello ↑ 200 m ↓ 200 m - Tempo di percorrenza e visita: 5 h
  • 2° giorno: dislivello ↑ 430 m ↓ 500 m - Tempo di percorrenza: 8 h
  • 3° giorno: dislivello ↑550 m ↓ 500 m - Tempo di percorrenza: 5 h
  • Informazioni e iscrizioni: in sede entro il 15 maggio con versamento di caparra di € 100 presso Roberto Andrighetto e Diego Aimetti
  • Posti disponibili: Limitati a 15.
  • Attrezzatura e abbigliamento: da escursionismo, torcia elettrica per la visita delle gallerie, crema solare, occhiali da sole.

 

carso e trieste 1

carso e trieste 2

carso e trieste 3

 carso e trieste 4

 Contatto : Roberto Andrighetto e Diego Aimetti

Escursionismo