Mese precedente Giorno precedente Prossimo giorno Prossimo mese
Per Anno Per Mese Per Settimana Oggi Cerca Salta al mese

  Scarica il file iCal

 

Category Image

 PIZZO CENTRALE mt.2999

Domenica, 06 Agosto 2017, 6:30

 Luogo  : Passo di San Gottardo mt.2106 - Canton Ticino/Uri - CH

 

 


 

Dal lago del passo di San Gottardo, si percorre la strada che porta al lago Sella, si sale a sinistra della diga, costeggiando a W il lago su sterrata sino ad un sentiero segnalato che si stacca sulla sinistra. Con ampi tornanti si salgono i verdeggianti pendii, arrivando alla grande terrazza del Sasso di Paisgion (2560). La si percorre interamente in direzione ENE, giungendo ad una bancata rocciosa all´apparenza insuperabile. Sfruttando cenge e canalini, il sentiero piuttosto esposto la risale arditamente, uscendo sull´erboso crinale (ometto) lungo il quale si prosegue per poi piegare nuovamente in traverso a destra, in direzione della cresta SE della sovrastante Gamsspitz. Su terreno sempre più pietroso, la si risale sino ad un ometto, quindi di nuovo in traverso verso ENE a raggiungere la Guspissattel a mt. 2890, piccola sella aperta fra la Gamsspitz e il Pizzo Centrale. Il sentiero, sempre evidente, si fa più ripido, tenendosi sul versante meridionale, e in pochi minuti si raggiunge la rocciosa vetta a mt. 2999.

In discesa è possibile percorre lo stesso itinerario oppure, auspicabilmente, è possibile discendere per la breve e ripida cresta E al colletto successivo da dove, superato uno scalino scistoso (II), si raggiunge l´affilata Cima 2896 (senza nome sulla CNS). Si continua lungo la cresta ESE che diviene più facile, fino alla Rotstocklucke (2784), quindi piegando nel canale di ripidi sfasciumi a destra, si discende una selvaggia valletta, contornando a sinistra il laghetto che vi si trova, e disarrampicando a sinistra del torrente dopo una strozzatura di questo (II esposto). Infine, per pascoli si arriva all´Alpe di Sella, dalla quale si torna alla diga costeggiando interamente il lago Sella o per la sterrata sul lato W, o per sentiero su quello E. Altrimenti, più facilmente, dalla Cima 2886, si torna al colletto e con esposto traverso su ripidi sfasciumi si riprende il sentiero di salita poco sopra la Gusspissattel. Dalla Gusspissattel si può inoltre raggiungere la Gamsspitz (2925) per l´aerea Cresta NE, che presenta alcuni semplici passaggi su roccia. Nel caso si intendesse invece concatenare le due vette fin dalla partenza, è preferibile farlo salendo (v. relazione Gamsspitz), poiché la cresta W della Gamsspitz in discesa è malagevole.

La scelta del percorso, nelle sue varianti, verrà effettuta tenendo conto livello di capacità dei partecipanti.

Escursione gratificante dal punto di vista panoramico, scendendo dalla Rotstocklucke diviene veramente entusiasmante. Se poi a questo si aggiunge anche il pizzico di adrenalina dato dalla salita alla Gamsspitz, risulta un´ esperienza davvero intensa e completa.

Descrizione di Oliviero Bellinzani - Tratta interamente da vienormali.it

  • Ritrovo e partenza ore: piazzale Foresio ore 6.30
  • Viaggio: in autobus
  • Quote partecipazione: soci € 20, non soci € 28
  • Difficoltà: EE (in funzione alla scelta sul campo può essere possibile si affrontino passaggi di 2°)
  • Dislivello: ?? 900 mt.
  • Tempo di percorrenza: ?? ore 3.30 – 2 o 5 ca secondo il percorso scelto
  • Attrezzatura e abbigliamento: Adatta alla stagione e alla quota di media montagna

 

 Contatto : Gianni Tavernelli

Escursionismo