Mese precedente Giorno precedente Prossimo giorno Prossimo mese
Per Anno Per Mese Per Settimana Oggi Cerca Salta al mese

  Scarica il file iCal

 

Category Image

  16 GITA " TORNO - COMO "

Giovedì, 23 Maggio 2019, 0:00

 

 

 


 

16a GITA - Giovedì 23 maggio

 

Da Torno a Como (CO)

Ritrovo: Cimitero di Belforte ore 7,00;   partenza ore 7,15 

Mezzo di trasporto: Auto.

Difficoltà: E

Dislivello: 660 m. 

Tempo di percorrenza: 6.00 ore.

Tipologia: Traversata

Equipaggiamento: di bassa montagna, necessari gli scarponi, consigliati i bastoncini.

Accompagnatori: Plebs Alfonso – Clerici Adriano

Quota: Soci € 9.00; non Soci € 18.00.

Percorso Stradale:  Varese (Cimitero Belforte)-Malnate-Olgiate Comasco-Cavallasca(Spina Verde)-San Fermo dela Battaglia-Seguire per Chiasso-Scendere fino alla rotonda su via Bellinzona e prendere a destra verso Como-In fondo alla discesa prendere Via Cernobbio –Tavernola  (Via Concilazione)-Parcheggio nei pressi del supermercato “Gran Mercato.

 

Partenza battello per Torno  8,53    Arrivo 9,09

 

 

Descrizione itinerario Escursione:

Dal parcheggio si raggiunge il lungolago, si prende il battello che conduce nel grazioso porticciolo di Torno,uno dei più caratteristici paesi che si affacciano su questo tratti di lago. Si risalgono tranquillamente le antiche viuzze che si snodano nel centro storico e si attraversa la Provinciale che divide in due l’abitato. Dalla piazza degli Alpini ha inizio l’intinerario per Piazzaga, si seguono le frecce rosse per la strada regia e ai bivi successivi si prende a sinistra per Molina, Piazzaga/Massi avelli. L’ampia mulattiera procede in leggera salita, affiancata da campi terrazzati e vecchi cascinali, e offrendo vari scorci panoramici del lago in direzione nord. Dopo aver superato un arco in pietra di provabile origine romana il sentiero si addentra in un suggestivo valloncello di vegetazione lussureggiante. Si giunge a un ponte in pietra che scavalca un torrente. Oltre il ponticello si prende a sinistra per andare a vedere i “massi avelli”, ricavati da grandi massi erratici che si trovano numerosi in questa zona. In questi blocchi di roccia sono scavati dei sepolcri, il più imponente dei quali misura oltre 180 cm. Per 80. Al terzo avello e più grande (Negrenza) si prosegue sul sentiero nel bosco e in circa 15 minuti si incrocia la mulattiera che sale a Pizzaga (550m.). Da Pizzaga la mulattiera prosegue per il Montepiatto (610 m.), un grazioso pianoro il cui punto più suggestivo è senza dubbio lo spazio che circonda la chiesa e da cui si gode una vista bellissima (sosta pranzo). Dopo il pranzo si scende la scaletta davanti alla chiesa e si seguono le indicazioni per “Pietra Pendula”. Si seguono poi le indicazioni via Parco Nidrino e ristorante Falchetto. A sinistra del ristorante si imbocca il sentiero che con decisa pendenza conduce a Como. A Como si raggiunge il molo dove prenderemo il battello che ci condurrà a Tavernola dove abbiamo parcheggiato le auto al mattino.

Partenza battello per Tavernola  17,45

 

Seniores