La Scuola di Alpinismo e Scialpinismo "Remo e Renzo Minazzi" è stata fondata, all'interno della sezione di Varese del CAI, quasi mezzo secolo fa, nel 1958.
Le motivazioni che spinsero, al tempo, alcuni valenti alpinisti varesini ad intraprendere una simile avventura, e che ancora oggi ci muovono a seguirne le tracce, sono sicuramente molteplici, ma credo possano essere efficacemente riassunte nel desiderio di comunicare e trasmettere agli altri, ai nostri allievi, la bellezza che abbiamo personalmente incontrato tra le montagne e assaporato durante l'attività alpinistica.
Questo desiderio ha innumerevoli sfaccettature, tante almeno quanti sono gli amici che nel corso degli anni hanno costruito e costruiscono la storia della Scuola, con il loro impegno continuo dalle origini fino ad oggi, ovvero con l'opera di solo poche stagioni.
L'espressione pubblica più concreta e tangibile di questa passione, che ha mosso e muove gli uni e gli altri all'interno della Scuola, è l'attività didattica con i corsi di Alpinismo e Scialpinismo, che hanno introdotto all'incontro con la montagna e perfezionato la tecnica di centinaia di allievi.
Il tipo di approccio alla montagna che da sempre la Scuola ha privilegiato è culturale prima ancora che tecnico-atletico. L'ambiente alpino deve essere innanzi tutto ascoltato, amato, studiato e capito, in una parola: conosciuto; solo in questo modo il gesto atletico, comunque necessario, sia esso arrampicata o salita scialpinistica, trova il suo giusto collocamento e valorizzazione, e ripaga appieno della fatica fatta e del sudore speso per la "conquista" della vetta.
Solo la conoscenza, poi, permette un affronto consapevole e sicuro, riducendo al minimo i rischi intrinseci dell'ambiente e dell'attività che si vuole intraprendere.

Marco MeazziniDirettore

 


 

1958: nasce la scuola di alpinismo a Varese

Sono ormai 40 anni da quando Mario Bisaccia, Angelo Bianchi, Luigi Bianchi, Valeriano Bistoletti, Mario Bramanti, Gino Buscaini, Piero Cagnoni e Franco Mainati fondarono la Scuola di Alpinismo nell'ambito della sezione di Varese dei CAI. La scuola inizialmente ha organizzato solo corsi di alpinismo e solo dopo 10 anni, nel 1968, ha iniziato i corsi di scialpinismo, percorso questo comune a molte altre scuole. Nei primissimi anni inoltre i corsi vennero concepiti e definiti come Introduzione all'Alpinismo.

Al primo nucleo di istruttori, promotori dell'iniziativa, sin dai primi anni se ne vennero aggiungendo altri, alcuni dei quali tutt'ora presenti: Adriano Castiglioni, Ambrogio Cremonesi, Luciano Valentini ed altri purtroppo scomparsi in montagna Renzo Minazzi, Luigi Ossola, FM. Corti.

Primo direttore ed autentico motore della scuola fu Mario Bisaccia, che mantenne l'incarico fino alla sua morte nel 1975. Dopo di lui si sono succeduti Adriano Castiglioni (1976-80), Carlo Rouge Macchi (1981 - 85), Livio Visintini (1986 - 90), Luciano Valentini (1991 - 99) fino a Marco Meazzini attuale direttore.
La Scuola venne riconosciuta come Nazionale nel 1967 e nell'occasione assunse il nome di "Scuola Nazionale di Alpinismo e di Scialpinismo Remo e Renzo Minazzi" in ricordo dei vecchio presidente sezionale, alpinista di vaglia, autore fra l'altro della prima ripetizione italiana della via dei Francesi al Monte Rosa e di Renzo Minazzi, giovane ma giá valente istruttore, morto nel 1962 in discese al ritorno dalla via Bonatti al Gran Capucin.

In questi 40 anni di continua attività nell'organico si sono succeduti oltre 130 istruttori ed aiuto istruttori; attualmente l'organico conta oltre 50 alpinisti fra istruttori, aiuto e collaboratori.

In totale in questi anni si sono tenuti 41 corsi di alpinismo base, 28 corsi di sci alpinismo, più diversi corsi di perfezionamento fra i quali 3 corsi di ghiaccio e roccia, un corso di Alta Montagna (diretto nel 1984 dall'indimenticato Luigi Ossola), 4 corsi avanzati di scialpinismo. In totale sono passati attraverso i nostri corsi oltre 1500 allievi, tra i quali alcuni sono diventati a loro volta istruttori, guide alpine, accademici.
D'accordo con la sezione si vide nel 1985 l'opportunità di creare un corso di Introduzione alla Montagna. L'iniziativa ebbe successo e da allora il corso viene regolarmente messo in calendario; il corpo insegnante è costituito da un gruppo di giovani fra i quali anche alcuni istruttori della scuola.

Il primo alpinista varesino a prendere il titolo di Istruttore Nazionale è stato Gino Buscaini nel 1959 seguito da Franco Mainati, il quale conseguì entrambi i titoli nazionali (Alpinismo e Scialpinismo). Attualmente in organico ci sono 4 istruttori nazionali e 5 istruttori regionali di alpinismo, 6 istruttori nazionali e 3 istruttori regionali di scialpinismo, 3 accademici.
La scuola in questi anni non ha svolto solo attività relativa ai corsi, ma ha contribuito alla realizzazione di vie nuove, ripetizioni di prestigio, spedizioni ed alla stampa di guide, pubblicazioni. Ha collaborato anche per attrezzare aree da adibire a palestra di arrampicata. Oltre al Campo dei Fiori sono nate nel varesotto altre piccole palestre in Val Ganna, Bedero V., San Martino, Cassano V. Fra le attività che hanno avuto maggiore importanza ed impatto, anche fuori il nostro ambiente, va ricordato lo sviluppo delle nuove tecniche di assicurazione dinamica, che hanno portato alla raccomandazione UIAA circa l'uso dei mezzo barcaiolo. Il lavoro, iniziato da M. Bisaccia nel 1967, proseguito da A. Castiglioni ed attualmente seguito da C. Zanantoni, è stato sempre da tutti giudicato di altissimo valore, testimonianza delle Iniziative e dei fermenti che hanno caratterizzato la scuola e la sezione in questi anni.

Emanuele Marzoli

 

Tutti i corsi organizzati dalla nostra sezione:

Corso di Alpinismo Corso di Scialpinismo Corso di Speleologia

Incontri di Avvicinamento alla Montagna

Incontri di Avvicinamento al Cicloescursionismo in MTB