Calendario eventi

Monte Zerbion  - Val d’Ayas
Giovedì, 18 Agosto 2022
Visite : 262

25a GITA -  18 Agosto   2022

Titolo: Monte Zerbion  - Val d’Ayas

I soci saranno ammessi alle escursioni secondo disposizioni vigenti in materia Covid

Luogo Ritrovo:  Stadio di Varese                         

Orario:                                        Ritrovo ore 6,00 partenza ore 6,15  Cim. Azzate 6,30

Mezzo di trasporto:                    Bus

Difficoltà:                                  E

Tipologia:                                 Andata- Ritorno

Altezza massima:                      2722 m       

Dislivello:                                  Salita e discesa 823 m

Tempo di percorrenza:               Ore 5,00

Lunghezza percorso:                 Km 12

Equipaggiamento:                       da media montagna , (adeguato per la stagione), scarponi, consigliati i bastoncini

Acqua :                                           NO

Accompagnatori:                      Ambrosetti Enrica – Silva Anna Maria

Quota:                                       Soci €  30      –                Non soci  € 41.

Doc.per espatrio:                     NO

 

Percorso stradale: Autostrada per Aosta, - uscita Verrès, Val d'Ayas - direzione Champoluc, prendere per Antagnod fino a località Barmasc

Descrizione itinerario escursione:

Si raggiunge la località di Barmasc nel comune di Antagnod fino ad arrivare al parcheggio. Si inizia nel bosco, dove proseguendo per il largo sentiero si arriva ad un piccolo pianoro. Si segue il sentiero che sale e va verso la base della montagna. Superato il pianoro il sentiero comincia a farsi sentire, si entra ancora in una zona boschiva e dopo qualche decina di metri si ritorna ad una zona ampia e assolata che risale verso la montagna. Sopra di noi e verso la nostra sinistra si nota il sentiero che conduce al Colle Portola.

Lungo il percorso, si trovano le tavole in pietra della via crucis, oltre alla classica indicazione di vernice gialla sulle pietre lungo il sentiero. Ilsentiero poi ripiega verso sinistra portandosi quasi sotto al Colle Portola.  

I    Il     l tratto finale per il Colle Portola, diventa più ripido e in alcuni punti rimane leggermente esposto, per chi soffre di vertigini è bene non sporgersi e non guardare troppo verso il basso. n ogni caso si rimane piuttosto protetti in quanto il sentiero è sufficientemente largo e scavato a mo di trincea.

Raggiunto il Colle Portola siamo praticamente sulla cresta dello spartiacque tra la Valle D'Ayas e la Valtournenche. Si prende il

sentiero a sinistra verso la cima, proseguendo si raggiunge un colle dove al di sopra è stato posto un grosso crocefisso.

Si prosegue seguendo il sentiero che per un lungo tratto costeggia la cresta nella parte inferiore, fino a portarsi sotto la cima per poi salire con una serie di piccoli zig zag. Prima di raggiungere la cima si incontra una piccola caverna con una Madonnina, alcune foto e una targa con una dedica alquanto commovente.

Si prosegue sempre fino a raggiungere la cima dalla parte sud che è piuttosto larga.

Per la discesa si segue lo stesso Itinerario della salita, facendo solo una piccola deviazione per raggiungere il grosso crocefisso, posizionato sopra al colle già visto nel percorso di andata. Si rientra sul sentiero fatto in salita per ritornare al Colle Portola, da dove con lo stesso sentiero si ritorna alla base.

Possibilità di sosta intermedia al Colle Portola a quota 2410 mt. (con vista sulla Valtournenche) dopo un dislivello di mt. 513 e un'ora e 30 minuti di cammino.

 

Iscriviti alle newsletters

Contatti

Via Speri della Chiesa, 12  - Varese (VA)  
Tel/Fax: 0332289267
E-mail: caivarese@caivarese.it